R3 - CONDIVIDERE: IL NUOVO SITO
diagnosi precoce dei tumori, assistenza sanitaria, assistenza psicologica ai malati oncologici e ai loro famil

CoL Centro oncologico Ligure diagnosi precoce dei tumori, assistenza sanitaria, assistenza psicologica ai malati oncologici e ai loro famil R3 - CONDIVIDERE: IL NUOVO SITO

R3 - CONDIVIDERE: IL NUOVO SITO

Ormai è questione solo di dettagli e aggiustamenti. Il nuovo sito – come già preannunciato a luglio e agosto - è a disposizione al solito indirizzo www.colge.org. Struttura reinventata da Aldersoft, alleggeriti e aggiornati i contenuti, eliminate le ripetizioni, leggibilità e fruibilità complessiva molto migliorate: attraverso questa radicale revisione del sito possiamo ora onorare pienamente la regola della massima condivisione dei nostri progetti e servizi. Tutte le persone interessate al CoL potranno così accedere con facilità a tutto il nostro mondo di attività e relazioni attraverso l’uso strategico di tutte o quasi le potenzialità di Google. Nella nuova struttura la Newsletter guadagna la necessaria visibilità: pur rimanendo lo strumento famigliare di soci e lettori che dopo iscrizione la ricevono comodamente al proprio indirizzo di posta, nessun navigatore della Rete – in qualunque modo ci abbia trovato - potrà ignorare la centralità e l’utilità del nostro giornale mensile. In qualunque forma vogliate farlo (via mail, sms, whatsapp, ma anche per telefono o di persona) c’è modo per tutti di collaborare, suggerire, integrare dando alla redazione la possibilità di conoscere e tener conto delle idee e richieste di chi ci frequenta. Ascolto reciproco e condivisione possono favorire il cambiamento, l’allargamento dell’audience, la fiducia in noi stessi e nel futuro. La prossima sfida sarà la multimedialità: alcune informazioni potranno essere condivise anche attraverso materiale audio e video, il che finora abbiamo fatto poco e niente. E’ un’occasione da non perdere per diventare perfettamente padroni del nostro sito e metterlo ogni giorno al servizio dei nostri progetti e delle nostre relazioni. Occasioni così è buona regola non perderle mai.