MENU
Nutrizione per il Malato Oncologico
diagnosi precoce dei tumori, assistenza sanitaria, assistenza psicologica ai malati oncologici e ai loro famil

CoL Centro oncologico Ligure Consulenza nutrizionale dedicata al malato oncologico durante o successivamente le terapie allo scop Nutrizione per il Malato Oncologico

Nutrizione per il Malato Oncologico

FINALITÀ DEL SERVIZIO DI NUTRIZIONE PER IL MALATO ONCOLOGICO

Guidare e consigliare il malato dal punto di vista nutrizionale durante il percorso terapeutico (chemioterapie, ormonoterapie, terapie a bersaglio molecolare oppure immunoterapie), proponendo in particolare alimenti adeguati e schemi nutrizionali equilibrati, scoraggiando  così anche il frequente e dannoso "fai da te".

In generale quando una terapia oncologica è ben tollerata, può essere continuata regolarmente e produrre risultati, se possibile, migliori.

In particolare:

  • Informare circa gli effetti collaterali delle terapie programmate o già  in corso, in particolare a livello gastro-intestinale.

  • Consigliare, sulla base anche delle preferenze e delle abitudini alimentari, quali cibi e condimenti preferire oppure evitare al fine di  prevenire irritazioni o danni alle mucose provocati  dalle terapie oncologiche e spesso aggravate da comportamenti incongrui (alcool, caffè, diete ipercaloriche ecc.).

  • In presenza di  disturbi gastrointestinali (acidità gastrica, nausea, vomito, diarrea, stipsi) proporre schemi alimentari (tipologie, modi e tempi) capaci di attenuare i sintomi stessi integrandosi con le specifiche terapie sintomatiche

  • Impostare e poi modulare correttamente l’apporto calorico della dieta in funzione della necessità di ridurre, accrescere o mantenere un certo peso corporeo durante e dopo le terapie oncologiche.

  • In presenza di specifiche problematiche (anemie diverse, diabete, ipercolesterolemie, iperuricemia con o senza gotta, ipertensione arteriosa, insufficienza renale ecc.) proporre di volta in volta le migliori soluzioni anche sulla base  di una costante discussione con lo specialista oncologo.

 

MODALITÀ DI SvoLGIMENTO DEL PERCORSO DI NUTRIZIONE oncologica

Primo incontro - Anamnesi completa:

Nel primo incontro viene effettuata una anamnesi completa familiare, personale (fisiologica, patologica e nutrizionale).  Tutti i dati raccolti  vengono poi elaborati ed utilizzati per la preparazione del corretto e regime alimentare personalizzato (dieta/indicazioni di Educazione Alimentare/prescrizioni diverse) che sarà restituito al paziente dal Nutrizionista nell’incontro successivo.

Seconda visita - Consegna dieta:

In questo fondamentale incontro la dieta elaborata viene proposta e spiegata in dettaglio illustrando gli alimenti da evitare e da  assumere, in quali quantità o orari preferibilmente.

Controlli cadenzati:

Il socio viene seguito e supportato regolarmente dal Nutrizionista attraverso una serie di controlli successivi - cadenzati secondo le esigenze personali e cliniche del paziente - durante i quali vengono affrontate insieme le difficoltà e le comprensibili e possibili fasi di “sconforto”.

 

Le visite avranno durata maggiore rispetto alle tradizionali consulenze nutrizionali, si svolgono nell’ambulatorio di Viale Sauli 5 (in Centro) e sono prenotabili allo 010.583049 / 346.4243362